A Restructura 2019 cresce la bioedilizia: un “Villaggio” dedicato, conferenze e dimostrazioni di posa dei materiali

La XXXII edizione di Restructura, il Salone Nazionale dell’edilizia dedicato alle “3R” di Riqualificazione, Recupero e Ristrutturazione torna al Lingotto Fiere di Torino dal 14 al 17 novembre 2019.

Particolare attenzione, anche quest’anno, alle tematiche ambientali e all’ecosostenibilità, a cui viene dedicato il “Villaggio della Bioedilizia“, un’intera area dedicata ai materiali costruttivi oggi definiti alternativi, ma in realtà i più classici della storia dell’architettura, dal legno massiccio al sughero, dalla canapa a paglia, argilla e calce. Artigiani e aziende specializzate saranno protagonisti di incontri e workshop su come rendere la ristrutturazione e la riqualificazione dell’esistente processi il più possibile ecologici e a ridotto impatto ambientale.

Restructura conferma la sua vocazione di vetrina privilegiata per gli operatori del settore produttori, tecnici, artigiani e professionisti – sulle ultime novità in tema di progettazione e materiali, sulle modalità costruttive e soluzioni tecnologiche, ma anche sulle attrezzature e tecniche applicative che guardano sempre più al futuro. La fiera è tuttavia aperta anche ai visitatori privati e si propone come preziosa opportunità, in particolare, per coloro che stanno per acquistare o ristrutturare la propria abitazione, per scoprire le principali novità del mercato, i prodotti di ultima generazione e le innovazioni del comparto, ma anche per essere aggiornati sull’evoluzione normativa.

Restructura 2019 si svolgerà all’interno dei 20.000 mq dell’Oval Lingotto: accanto al percorso espositivo più tradizionale – che vede confermate oltre 200 aziende nazionali e internazionali - si snoderà un fitto calendario di oltre 90 eventi tra incontri, workshop, convegni e momenti di formazione dedicati agli ordini professionali con riconoscimento dei crediti formativi. Anche quest’anno sono inoltre confermati i Restructour, le uscite guidate alla scoperta dei cantieri della città in attività o appena terminati, tra cui l’adiacente Palazzo Unico della Regione Piemonte, progettato dall’architetto Massimiliano Fuksas sull’area Ex Fiat Avio e Green Pea, il “raddoppio di Eataly” che ospiterà un centro commerciale polifunzionale di circa 10.000 mq orientato a tematiche di eco-sostenibilità e responsabilità sociale.

Tra le conferenze e i dibattiti più interessanti sui temi del “green building” segnaliamo: giovedì 14 novembre alle ore 10,00 il convegno “Economia circolare: promuovere la diffusione di una nuova cultura“, organizzato da CNA Costruzioni; alle 14,00 dello stesso giorno la 7°Conferenza Nazionale Passivhaus dedicata al tema “Climate Change“, con la partecipazione del climatologo Luca Mercalli; venerdì 15 novembre alle ore 10,00, in sala Aalto, il seminario “Dall’agricoltura all’architettura: legno e paglia nell’esperienza workinprogress di Casa ZS”, mentre alle 17,30, in sala Rossi, la conferenza “L’energia della bioedilizia“, organizzata da Greengrass Srl, per confrontarsi sulle soluzioni energetiche e gli impianti più adeguati per le ristrutturazioni in bioedilizia; sabato 16 novembre alle ore 10,00 in sala Ponti l’incontro di CasaClima Network Piemonte e Valle d’Aosta dal titolo “20.20 The future is now“, moderato dal giornalista ambientale Beppe Rovera; domenica 17 novembre alle ore 10,00 in sala Innovazione il meeting “Cohousing: la casa che sogniamo, non quella che troviamo“, organizzato da Homers per promuovere il cohousing come soluzione abitativa innovativa, ecologica e motore di rigenerazione urbana, mentre alle 17,30, nella stessa sala, la presentazione del portale per i check up energetici della startup torinese Greenovation. Da segnalare inoltre, ogni giorno a ore diverse, nel Villaggio della Bioedilizia, le dimostrazioni pratiche di posa di diversi materiali naturali, come canapa, calce, argilla ecc. a cura di GreenThink.

La fiera sarà aperta da giovedì a domenica, dalle 9,30 alle 19,30. Sul sito www.restructura.com è possibile, per operatori del settore e studenti universitari, accreditarsi gratuitamente. Il biglietto di ingresso per il pubblico sarà invece di 10€ (intero) e 7 € (ridotto con coupon sconto online), mentre ai ragazzi sotto i 14 anni sarà consentito l’ingresso gratuito.

Precedente Dissonanza cognitiva: cos’è e come puoi usarla a tuo vantaggio Successivo Perché l’Email Marketing fa la differenza in una strategia di digital marketing