Lenti a contatto: perché in questo periodo sarebbe meglio usare gli occhiali

Chi porta le lenti a contatto, almeno in questo periodo, dovrebbe tornare ad utilizzare gli occhiali in modo da contribuire a fermare la diffusione del virus. A consigliarlo sono gli esperti dell’American Academy of Ophthalmology. Le lentine non sono pericolose di per sé ma in quanto inducono la necessità di toccarsi gli occhi più volte nel corso della giornata.

Tante persone trovano pratico e comodo utilizzare le lenti a contatto. Ora però alcuni esperti avvisano che sarebbe meglio, per ridurre la diffusione del coronavirus, ritornare per un po’ ai vecchi occhiali.

Come mai? Secondo l’American Academy of Ophthalmology, indossare gli occhiali può aiutare a smettere di toccarsi il viso, un’abitudine che aiuta nella diffusione di qualsiasi virus, compreso il Sars-Cov 2.

Chi usa le lenti a contatto, non solo tocca gli occhi per inserire e rimuovere le lenti due o più volte al giorno, ma generalmente li strofina e gratta più spesso rispetto agli altri.

Come ha dichiarato Thomas Steinemann, oculista e portavoce clinico del American Academy of Ophthalmology alla CNN:

Ti strofini gli occhi, poi strofini il viso, gratti il viso, metti le dita in bocca, metti le dita nel naso. Alcune persone non sono molto attente all’igiene e potrebbero dimenticare di lavarsi prima le mani ”

Gli occhiali, inoltre, possono anche fornire un po’ di protezione in più (ovviamente non sicura al 100%) da eventuali particelle di virus che fluttuano nell’aria, ha fatto sapere Steinemann, anche se è decisamente più probabile infettarsi attraverso la bocca e il naso rispetto agli occhi.

Come sottolinea il dottor Steinemann, quello di indossare occhiali:

“è solo un altro mezzo preventivo, un altro modo in cui è possibile aggiungere un filtro per aiutare a proteggersi dal coronavirus”

Difficile effettivamente ammalarsi di Covid-19 tramite il virus che entra attraverso l’occhio. Teoricamente, è possibile, specifica il medico, ma non vi è prova.

La cosa più probabile è che questo nuovo coronavirus possa causare congiuntivite, una condizione altamente contagiosa.

Rapporti dalla Cina e da tutto il mondo mostrano che circa l’1-3% delle persone con Covid-19 aveva anche congiuntivite.

Ciò è preoccupante perché il coronavirus può diffondersi toccando il fluido degli occhi di una persona infetta o dagli oggetti che quella persona ha toccato.

Naturalmente non tutti i casi di congiuntivite sono da imputare alla presenza di coronavirus. Tuttavia se, oltre a questo sintomo, notate altri segnali rivelatori di una possibile infezione da Sars-Cov2, come febbre, tosse o mancanza di respiro è bene avvisare subito il medico.

Indipendentemente da ciò, in questo momento è necessario praticare una buona igiene personale che prevede di lavarsi le mani molte volte e non toccarsi il viso né strofinarsi gli occhi. Il che riporta al consiglio di non indossare, almeno per un po’, le lenti a contatto.

Se proprio non riuscite a rinunciare alle vostre lenti, state più attenti del solito a praticare una buona igiene di questi strumenti, evitate poi di toccare o sfregare il naso, la bocca e soprattutto gli occhi.

Se si sente il bisogno di strofinare gli occhi sarebbe bene utilizzare un fazzoletto al posto delle dita. Gli occhi secchi, poi, possono portare ad avvertire prurito e dunque ad una maggiore necessità di toccarsi e grattarsi, in questo caso, suggeriscono gli esperti, è bene utilizzare dei colliri idratanti.

Conferma la necessità di fare attenzione all’utilizzo delle lenti a contatto, ove possibile sostituendole con gli occhiali, anche la Fondazione Veronesi che riporta i suggerimenti di Leonardo Mastropasqua, direttore della clinica oftalmologica e ordinario di malattie dell’apparato visivo all’Università degli Studi Gabriele D’Annunzio di Chieti-Pescara che ha dichiarato:

“Considerando che le mani possono essere il veicolo che porta il virus all’interno del nostro corpo, in questo momento sarebbe pertanto preferibile evitare l’utilizzo di lenti a contatto. Se proprio non si tollerano gli occhiali, è meglio scegliere lenti a contatto usa e getta, giornaliere. E avere cura, prima di compiere l’operazione, di lavare bene le mani con il sapone per almeno 20 secondi”.

Fonte: American Academy of Ophthalmology/ Fondazione Veronesi/ Cnn 

Leggi anche:

L'articolo Lenti a contatto: perché in questo periodo sarebbe meglio usare gli occhiali proviene da GreenMe.it.

Precedente Il ghiacciaio più profondo della Terra si sta sciogliendo. Le terribili immagini della Nasa Successivo Costretti a chiudere per il Covid 19, questi tatuatori donano i loro guanti e mascherine agli ospedali